Giovedì 6 aprile torna la musica live al CORVOTORVO (Vico Paisiello 8/10 – Bitonto) e questa settimana il pub bitontino ha il piacere di ospitare la cantante e cantautrice marchigiana SERENA ABRAMI (ore 21,30 – Ingresso libero).

Il 9 dicembre 2016 è uscito il suo secondo album “Di imperfezione”, che dista cinque anni dal fortunato esordio “Lontano da tutto” (Emi). Dopo l’anteprima streaming dell’album su Ondarock, il primo singolo “Credo” finisce nella compilation di dicembre di Rockit, mentre il video del secondo singolo viene pubblicato in anteprima su Rockerilla.

Le nuove undici tracce sono state registrate tra il Nufabric Basament di Fermo ed il Panic Botton Studio di Londra sotto la guida del fonico Steve Lyon (Cure, Depeche Mode) e masterizzate da Pete Maher. L’ indirizzo sonoro è curato da Serena e dal chitarrista Enrico Vitali, a cui si aggiungno Mauro Rosati(synth e pianoforte) e Marcello Piccinini (batteria) per le fasi di scrittura, arrangiamenti e registrazione. L’attuale suono della band mescola atmosfere BritPop e Folk Rock. Tra le influenze: Joni Mitchell, Feist, Beth Gibbons e Smoke Fairies, senza dimenticare i grandi cantautori italiani.

Con un’intensa attività live alle spalle e sul palco sin da piccola, Serena ha collaborato con diversi artisti italiani come Fiorella Mannoia, Max Gazzè, Cristina Donà, Gnu Quartet, Musica Nuda, Paola Turci, PERTURBAZIONE, ed internazionali (Suzanne Vega, Terra Naomi); ha partecipato a trasmissioni televisive tra cui “Top of the pop’s”, “Quelli che il calcio, “Music Box e radiofoniche nazionali (“Barbarossa Social Club”, “StudioMax”, “Rai Internazional”, “Notturno Italiano”, “Start!”, “Via Asiago live”, “Radio Italia”…). Nel 2012 incide il singolo “Ottobre” insieme a Tommaso Cerasuolo, voce della band “Perturbazione”, sotto la produzione di Luca “Vicio” Vicini, mentre nel 2011 duetta con Max Gazzè nel singolo “Scende la pioggia (da un’ora)”. Questi singoli succedono l’esordio discografico di Serena nel 2011, a seguito della partecipazione al “Festival di Sanremo Giovani” , in cui si classifica al quarto posto con il brano “Lontano da tutto”, firmato da Niccolò Fabi. L’album contiene anche la firma di Ivano Fossati che le scrive il brano “Tutto da rifare” (traccia raccolta a sua volta in “Pensiero Stupendo – Le canzoni più belle e famose di Ivano Fossati interpretate dai più grandi artisti italiani). Rocco Papaleo dirige il videoclip di “Lontano da tutto”.

Annunci