Edda esce il 24 febbraio con un nuovo disco! In puglia ad aprile live a Foggia presso il Groove Live.

Dopo sei album con i Ritmo Tribale e quattro da solista (tre originali e un EP live), EDDA torna venerdì 24 febbraio con un disco maturo, forte e disperato, denso di suggestioni, spiritualità, provocazioni e amore incondizionato.  L’album è prodotto e suonato da Luca Bossi e Fabio Capalbo e vede la partecipazione di ammiratori di Edda, come Federico Dragona dei Ministri e Giovanni Truppi. Il disco è stato già anticipato dal singolo/video “Benedicimi” e “Signora”.

“Graziosa Utopia” è il titolo del disco, ma non esiste alcuna canzone con quel nome: è il concetto che lega le note con le parole, la sintesi perfetta del percorso interiore che ha portato la nascita delle canzoni. Le melodie, talvolta corrotte da brusche e geniali intuizioni musicali, s’intrecciano con raffinate e suggestive scelte armoniche.

Non è un disco aggressivo e nemmeno un disco di protesta. Edda ha fatto pace con se stesso e dialoga con i suoi demoni con insospettabile leggerezza, dispensando immagini e sensazioni di rara forza e indiscutibile serenità.

Tornano molti temi: la paura di abbandonarsi, la trascendenza, le piccole contraddizioni della vita quotidiana, questa volta descritte attraverso una consapevolezza stilistica che solo un artista con una sensibilità così estrema può raggiungere. In sintesi, “Graziosa Utopia” racconta un sogno condiviso, quello di provare a stare bene, nonostante tutto.

L’album è prodotto e suonato da Luca Bossi e Fabio Capalbo, la band stabile di Edda da lui simpaticamente chiamata i “Furore Uterino”. Il sound ricercato dalla produzione artistica è un mix tra la tradizione italiana anni ‘70-‘80 e il pop rock internazionale contemporaneo. La somma degli ingredienti sonori e l’unicità dell’artista regalano un disco di forte personalità, ma decisamente accessibile e penetrante.

 

Annunci